A piedi, in bici e a cavallo

È un piacere esplorare la Val di Cornia abbandonando l’auto: è possibile fare passeggiate a cavallo sulla spiaggia, nella pineta o sulle colline, gite in bicicletta o a piedi, immersi nella natura e circondati da paesaggi incantati, sospesi tra colline e mare. Camminare nel parco archeologico di Populonia significa vedere ciò che gli antichi etruschi vedevano, i sentieri che si snodano nel bosco brillano per i residui delle scorie di ferro e il mare blu del golfo di Baratti e l’antico borgo di Populonia fanno da quinte naturali.

Trekking

Ogni anno sono aperti e segnalati nuovi percorsi nei boschi, sulle colline e lungo la costa, per trekking, gite a cavallo e mountain bike; da San Vincenzo partono il percorso verde (con qualche tratto un po’ sfidante) e il percorso giallo, poco impegnativo e adatto a tutti. Molti percorsi a piedi affascinano già dal nome: volete iniziare dalla Via del Ferro, del Monastero, della Romanella o delle Cave?

Una foto pubblicata da Luisa (@luce23) in data:

Bicicletta

Per i ciclisti su strada la costa degli Etruschi è il circuito ideale per gli allenamenti invernali grazie al clima sempre mite. Chi ama la mountain bike troverà centinaia di chilometri di sentieri nei boschi e sul mare.
Speciali promozioni VELO CLUB.

Consulta qui le mappe

Una foto pubblicata da ??✈️??????? (@okroscs) in data:

Equitazione

La costa degli etruschi offre diverse possibilità a chi ama scoprire il territorio a cavallo; il maneggio di Guado al Tasso a Bolgheri, immerso nella tenuta dei marchesi Antinori, circondato dai famosi vigneti si estende fino al mare, l’agriturismo gli Etruschi organizza incantevoli passeggiate sulla spiaggia di Baratti, il centro ippico il Felciaino e la Carrozza tra Campiglia e Suvereto offrono la possibilità di passeggiate sulle colline toscane con vista incantevole sulle isole e il mare.

Una foto pubblicata da Valentina. (@valentinapretolani) in data: